Invio delle pratiche e delle istanze allo Sportello Unico Edilizia in modalità telematica

Si comunica che è già da alcuni mesi attivo il portale  predisposto per l’invio telematico delle pratiche edilizie allo Sportello Unico Edilizia.

E’ possibile accedere alla piattaforma dalla Home-page comunale, scegliendo la voce di menù “Sportello Unico Edilizia” presente sotto la categoria “Servizi e Modulistica” e procedendo con “Consultazione/presentazione di una pratica” -> “modulistica”.

Tutte le istruzioni per l’inoltro delle pratiche sono contenute nella pagina principale della piattaforma: in sintesi, chiunque intenda inoltrare una determinata istanza deve essere dotato di un indirizzo di posta elettronica certificata (p.e.c.) e di dispositivo (Smart-card o chiavetta USB) che permetta l’apposizione della firma digitale sui documenti.

Per questo motivo e per tutte le istanze è prevista la possibilità di nominare un “procuratore” (professionista, amministratore, ente) designato dal soggetto richiedente a presentare le istanze ed i documenti per la singola pratica.

A conclusione del procedimento di compilazione ed inoltro, tutta la documentazione predisposta e firmata digitalmente giungerà alla p.e.c. al Comune di Bardonecchia ed il sistema rilascerà le ricevute di consegna, che sarà possibile stampare e tenere agli atti, al pari di una ricevuta  di ricevimento postale ordinaria.

In questa prima fase la piattaforma risulta alternativa all’inoltro ordinario postale delle istanze compilabili sulla base della modulistica presente alle sezioni “Servizi ai cittadini” o “Modulistica” presenti nella Home-page principale del sito.

Alcuni dei modelli presenti nelle sezioni dianzi citate, e non ancora disponibili sulla piattaforma on-line come “sottomodelli”, potranno  essere utilizzati per redigere la documentazione da allegare alle istanze on-line, con l’accortezza di convertirli nei formati previsti (es. pdf) e firmarli digitalmente (es. si può utilizzare il modello M015  – “dichiarazione degli interventi sugli impianti” disponibile nella versione word, compilarlo, trasformarlo in pdf, firmarlo digitalmente e caricarlo come allegato in corrispondenza della relativa voce nell’istanza on-line per l’ottenimento di un Permesso di Costruire, in una DIA, SCIA, CIL ecc.).

Rimane nella facoltà dello Sportello Unico Edilizia richiedere una o più copie cartacee della documentazione trasmessa per adempiere a funzioni quali l’inoltro di documentazione ad enti terzi per ottenimento di pareri/o autorizzazioni, per esigenze di archivio (1 copia cartacea sarà richiesta per tenerla agli atti dell’archivio) o di servizio in generale e  per allegarla e consegnarla ai richiedenti assieme all’atto autorizzativo finale.

Importante: stante il limite di capienza del messaggio di p.e.c., si richiede accortezza nella produzione dei documenti telematici da allegare all’istanza (es. salvare le tavole grafice  in formato “dwf” anziché “pdf”, non esagerare nella definizione (cfr. pdi) dei “pdf” prodotti, risultando quasi sempre  sufficienti alla visualizzazione su monitor  definizioni dell’ordine di 150-200 dpi per testo ed immagini)

Si consiglia di visionare attentamente le istruzioni presenti sul portale ed in particolare i capitoli “dotazioni”, “faq”, “istruzioni”.

 

                                                                                               F.to Il Responsabile dello SUE

                                                                                                   Ing. Francesco Cecchini