Dichiarazione IVA agevolata

Scheda:

1) Descrizione del servizio/procedimento

Fatte salve le possibilità di autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000, per chi  abbia interesse è possibile per il S.U.E. rilasciare una  dichiarazione inerente la definizione di intervento dei lavori di cui sopra, ai sensi dell’art. 3 del D.P.R. 380/2001, al fine di poter fruire dell’aliquota agevolata dell’imposta indiretta sul valore aggiunto (I.V.A.) sulle spese  sostenute per gli interventi edilizi ai sensi della vigente legislazione. Si sottolinea tuttavia che la dichiarazione non ha alcun effetto dichiarativo in merito alla destinazione d'uso dei locali, non conferendo in tal senso elementi ai fini della reale possibilità di agevolazione ai fini IVA.
Chi può presentare la richiesta

Chiunque ne abbia interesse.

2) Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria

Vedasi ufficio di competenza

3) Ufficio del procedimento

Vedasi ufficio di competenza

4) Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale

Vedasi ufficio di competenza

5) Modalità per ottenimento informazioni sui procedimenti di interesse

Vedasi recapiti Ufficio di competenza

Vedasi pagina per consultazione pratiche

6) Tempi di svolgimento del procedimento, rilascio provvedimento e altri termini rilevanti

15 gg

7) Sostituzione del provvedimento con atti equipollenti e configurazione del silenzio amministrativo

Autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000

8) Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Richiesta per ottemperanza indirizzata al Segretario Comunale: titolare del potere sostitutivo nei confronti dei Responsabili di Servizio che non rispettano i termini di conclusione dei procedimenti.

Contro i provvedimenti dell’A.C. può essere presentato ricorso:

ENTRO 60 GIORNI dalla notifica del presente provvedimento al Tribunale Amministrativo Regionale, nei termini e nei modi previsti dall’art. 21 e seguenti della Legge 6/12/71 n. 1034.

ENTRO 120 GIORNI dalla notifica del presente provvedimento al Presidente della Repubblica, nei termini e nei modi previsti dall’art.8 e seguenti del D.P.R. 24/11/1971 n. 119.

9) Servizi on-line

Vedasi SUE digitale

10) Costi e modalità effettuazione pagamenti

1) Marca da bollo da 16,00 euro per istanza e 16,00 euro per certificato (possibilità di pagamento direttamente alla tesoreria comunale)

2) Diritti di segreteria: (vedasi apposita tabella)

Modalità effettuazione pagamenti

11) Nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia,  il potere sostitutivo e modalità attivazione

Presentazione istanza al Segretario comunale

12) Atti e documenti da allegare all'istanza

  1. L'invio  dell'istanza   deve avvenire utilizzando esclusivamente l'apposita piattaforma on-line dal  SUE digitale

I moduli per redigere la richiesta cartacea sono anche riportati alla  sezione allegati.

13) Ufficio al quale rivolgersi per informazioni 

Vedasi ufficio di competenza

  1. L'invio  dell'istanza   deve avvenire utilizzando esclusivamente l'apposita piattaforma on-line dal  SUE digitale

14) Ufficio responsabile della gestione dei dati, accesso ai dati e controlli sulle dichiarazioni sostitutive

Vedasi ufficio di competenza

Norme di Riferimento

D.L. 201/2011

D.P.R. 633/1972

Ufficio di competenza:
Allegati: M036- Istanza per I.V.A. agevolata – rev.01 (agg. del 25.11.2010)