Piano di classificazione acustica comunale e Regolamento comunale per la tutela dall’inquinamento acustico

Scheda: Il Comune di Bardonecchia è dotato di Piano di classificazione acustica redatto ai sensi di legge. Il Piano suddivide il territorio comunale in aree aventi una determinata classificazione (classi da I a VI) tenendo conto delle situazioni presenti ed in funzione degli sviluppi futuri, al fine di permettere il risanamento nelle zone in cui si riscontra un livello di rumorosità che potrebbe comportare possibili effetti negativi sulla salute della popolazione ed al contempo prevenire il deterioramento di aree attualmente non inquinate dal punto di vista acustico.   Ad ogni classe sono attribuiti limiti di emissione ed immissione sonora nonché livelli di qualità (suddivisi nel campo diurno e notturno). Allo stesso tempo la zonizzazione acustica risulta molto importante per tutti i soggetti titolari di imprese od esercizi pubblici e privati alle quali corrispondono sorgenti fisse o temporanee di rumore presenti sul territorio comunale: essi dovranno rispettare i valori massimi di immissione da rispettare. Poiché la classificazione del territorio comunale ne disciplina l’uso e ne vincola le modalità di sviluppo, essa risulta a tutti gli effetti un atto di governo del territorio. Il Regolamento comunale per la tutela dall’inquinamento acustico è stato redatto in attuazione della Legge 447/1995 e della Legge Regionale 52/2000 e definisce apposite norme finalizzate alla tutela, pianificazione, prevenzione e risanamento ambientale dall'inquinamento acustico nonché atte al controllo, contenimento ed abbattimento del medesimo (esempi di attività regolamentate: traffico veicolare, attività che impiegano sorgenti sonore fisse e mobili, cantieri, spettacoli e manifestazioni temporanee in luogo pubblico o aperto al pubblico ecc.). Sono esclusi gli ambienti destinati ad attività produttive per le quali vige la normativa di cui al decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 (ad eccezione dell’immissione di rumore prodotto da sorgenti sonore esterne ai locali ove hanno luogo le attività produttive), gli aspetti legati al disturbo della quiete pubblica di cui all’articolo 659 del Codice Penale e gli aspetti inerenti la normale tollerabilità di cui all’articolo 844 del Codice Civile. In particolare il regolamento: -definisce le sorgenti di rumore -disciplina le modalità per l’ottenimento dell’autorizzazione in deroga rispetto i imiti acustici di immissione (vedasi anche la sezione riguardante Autorizzazione in deroga ai limiti di zonizzazione acustica) -disciplina i casi e le modalità di presentazione della valutazione previsionale di clima acustico -disciplina i casi e le modalità di presentazione della valutazione previsionale di impatto acustico La versione vigente del regolamento è stata adeguata alle linee tecniche riportate nella D.G.R. 27.06.2012, n. 24-4049 con particolare riferimento alle modalità di richiesta e rilascio delle autorizzazioni in deroga ai limiti di classificazione acustica per attività a carattere temporaneo (approvazione variante n. 1 con D.C.C. n. 41 del 19.12.2012) Per l'autorizzazione in deroga:

le pratiche relative alle attività produttive ai sensi del D.P.R. 7 settembre 2010 n.160 e s.m.i. devono essere avviate attraverso lo "sportello unico per le attività produttive" istituito presso la Comunità Montana Via Trattenero 15 Bussoleno (SUAP delle Valli);

l'invio dell'istanza deve avvenire utilizzando esclusivamente l'apposita piattaforma on-line disponibile alla pagina "Consultazione/Presentazione di una pratica" del portale SUE digitale. 

Norme di Riferimento L. 26 ottobre 1995 n. 447 D.P.C.M. 14 novembre 1997 D.M. 16 marzo 1998 D.P.C.M. 5 dicembre 1997 D.P.C.M. 16 aprile 1999 n. 215 D.P.R. 30 marzo 2004 n. 142 D.P.C.M. 26 maggio 1998 n. 120 L.R. 20 ottobre 2000 n. 52 D.G.R.  6 agosto 2001 n. 85-3802 D.G.R.  14 febbraio 2005 n.46-14762 D.G.R. 2 febbraio 2004 n. n.9-11616 D.G.R. 11 luglio 2006, n. 30-3354 D.G.R. 27.06.2012, n. 24-4049 Piano di classificazione acustica comunale Regolamento comunale per la tutela dall'inquinamento acustico
Ufficio di competenza:
Allegati: M03AC- Richiesta di revisione piano di classificazione acustica – rev.00 (agg. del 21.12.2009)
M04AC- Dichiarazione di conformità dei requisiti acustici passivi degli edifici – rev.01 (agg. del 25.11.2010)
Regolamento comunale per la tutela dall'inquinamento acustico (agg. del 19.12.2012)
Piano di classificazione acustica comunale (agg. del 08.04.2004)